Resolve

Rete di Sorveglianza Epidemiologica del Veneto

Influenza Aviaria H5N2 a bassa patogenicità – Emilia Romagna

Influenza Aviaria H5N2 a bassa patogenicità – Emilia Romagna

Aggiornamento della situazione epidemiologica la 16 Novembre 2015
In data 13.11.2015 il Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria ha confermato positività sierologiche per virus influenzale tipo A, sottotipo H5, in campioni prelevati su tacchini e polli presenti in un allevamento (svezzatore) sito in provincia di Ferrara, che dall’indagine epidemiologica risulta collegato al precedente focolaio di influenza aviaria.
_________________________________________________________________
In data 10 Novembre 2015 il Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle ha confermato la positività per virus influenzale H5 in anatre domestiche campionate presso un’azienda di avicoli ornamentali in provincia di Ravenna.
La caratterizzazione completa del virus ha permesso di identificarlo come H5N2 a bassa patogenicità.
L’azienda conta diverse specie di volatili per un totale di 3443 unità. I campioni erano stati raccolti nel corso di controlli routinari nell’ambito del piano di sorveglianza nazionale per influenza aviaria.
Sono in corso le procedure di abbattimento che prevedono la valutazione del Ministero della Salute per quanto riguarda il destino degli uccelli appartenenti a specie incluse nella lista CITES.
Ulteriori in formazioni sono disponibili sulla sezione dedicata alla situazione epidemiologica in Italia dell’Influenza aviaria a bassa patogenicità (LPAI) dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie

redazione@admin

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *