Resolve

Rete di Sorveglianza Epidemiologica del Veneto

Influenza aviaria: conferma del sospetto LPAI in Germania

Influenza aviaria: conferma del sospetto LPAI in Germania

AGGIORMANETO DEL 09/12/2015
In data 07/12/2015 è stata confermata la presenza di virus influenzale a bassa patogenicità (LPAI) H5N2 nell’allevamento sospetto sotto riportato contenente al momento del sequestro 9500 galline ovaiole, 2000 anatre, 100 tacchini e 1500 oche free-range. Tutti i volatili presenti sono stati abbattuti il 7 dicembre, e sono state attuate le operazioni di pulizia e disinfezione.
L’allevamento era stato sottoposto a misure di restrizioni dal 4 Dicembre 2015. Non sono state effettuate movimentazioni di pollame, carni o uova verso altre regioni della Germania, stato UE o Paesi Terzi.
______________________________________________________________________
Si informa che il 04/12/2015, le autorità del distretto di Cham (Bavaria-Germania) hanno sottoposto a sequestro cautelativo un allevamento avicolo situato nella città di Roding.
Le analisi condotte presso il Laboratorio di referenza nazionale hanno dato indicazioni della presenza di un virus di influenza aviaria, la sua completa caratterizzazione è ancora in corso.
Come azione precauzionale, le autorità locali hanno ordinato l’abbattimento e distruzione di tutti gli avicoli presenti, 12.900 tra galline ovaiole, anatre, oche e tacchini. Inoltre, come indicato dalla legislazione, sono state messe in atto tutte le misure di controllo al fine di prevenire la diffusione della malattia in altri allevamenti (blocco movimentazioni di animali, prodotti e persone).
Per maggiori informazioni consultare il sito dell’IZSVe.

redazione@admin

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *