Resolve

Rete di Sorveglianza Epidemiologica del Veneto

Normativa Comunitaria – Acquacoltura

Normativa Comunitaria – Acquacoltura

Si riporta la seguente Normativa Comunitaria in materia di acquacoltura:

DECISIONE DELL’AUTORITÀ DI VIGILANZA EFTA N. 36/16/COL del 9 febbraio 2016 che abroga parzialmente la decisione n. 227/04/COL per quanto riguarda lo status dell’Islanda in relazione alla setticemia emorragica virale (VHS) [2016/1862]

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2016/1701 DELLA COMMISSIONE del 19 agosto 2016 che stabilisce norme relative al formato per la presentazione dei piani di lavoro per la raccolta dei dati nei settori della pesca e dell’acquacoltura.

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/1403 DELLA COMMISSIONE del 22 agosto 2016 recante esclusione delle sottodivisioni CIEM 27 e 28.2 dall’applicazione di un periodo di chiusura della pesca nel 2016.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2016/1251 DELLA COMMISSIONE del 12 luglio 2016 che adotta un programma pluriennale dell’Unione per la raccolta, la gestione e l’uso di dati nei settori della pesca e dell’acquacoltura per il periodo 2017-2019.

REGOLAMENTO (UE) 2016/1252 DEL CONSIGLIO del 28 luglio 2016 che modifica i regolamenti (UE) 2016/72 e (UE) 2015/2072 per quanto riguarda determinate possibilità di pesca.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2016/1138 DELLA COMMISSIONE dell’11 luglio 2016 che modifica i formati basati sulla norma UN/CEFACT per lo scambio di informazioni sulle attività di pesca;

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/1096 DELLA COMMISSIONE del 6 luglio 2016 che modifica il regolamento (CE) n. 1251/2008 per quanto riguarda le prescrizioni per l’immissione sul mercato di partite di determinate specie di pesci destinate agli Stati membri, o parti degli stessi, che applicano misure nazionali relative all’alfavirus dei salmonidi (SAV) approvate a norma della decisione 2010/221/UE;

REGOLAMENTO (UE) 2016/891 DEL CONSIGLIO del 6 giugno 2016 che modifica il regolamento (UE) 2016/72 per quanto riguarda determinate possibilità di pesca.

REGOLAMENTO (UE) 2016/458 DEL CONSIGLIO del 30 marzo 2016 che modifica il regolamento (UE) 2016/72 per quanto riguarda determinate possibilità di pesca.

REGOLAMENTO (UE) 2015/2285 DELLA COMMISSIONE dell’8 dicembre 2015 che modifica l’allegato II del regolamento (CE) n. 854/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce norme specifiche per l’organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano per quanto riguarda taluni requisiti per i molluschi bivalvi vivi, gli echinodermi, i tunicati e i gasteropodi marini, nonché l’allegato I del regolamento (CE) n. 2073/2005 sui criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/2260 DELLA COMMISSIONE del 3 dicembre 2015 che abroga la decisione 2008/630/CE relativa a misure urgenti da applicare ai crostacei importati dal Bangladesh destinati al consumo umano.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/2022 DELLA COMMISSIONE del 10 novembre 2015 che modifica, per quanto riguarda il suo periodo di applicazione, la decisione 2008/866/CE relativa a misure di emergenza che sospendono le importazioni dal Perù di determinati molluschi bivalvi destinati al consumo umano.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/1554 DELLA COMMISSIONE dell’11 settembre 2015 recante modalità di applicazione della direttiva 2006/88/CE per quanto riguarda le prescrizioni in materia di sorveglianza e di metodi diagnostici.

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/1205 DELLA COMMISSIONE del 23 luglio 2015 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 743/2013 recante misure di protezione sulle importazioni di molluschi bivalvi originari della Turchia destinati al consumo umano per quanto riguarda il suo periodo di applicazione.

Rettifica del regolamento (UE) 2015/960 del Consiglio, del 19 giugno 2015, che modifica il
regolamento (UE) 2015/104 per quanto riguarda determinate possibilità di pesca
DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/1310 DELLA COMMISSIONE del 28 luglio 2015 che modifica l’allegato I della decisione 2009/177/CE per quanto riguarda lo status di indenne dalla malattia da virus erpetico della carpa Koi (KHV) di tutto il territorio della Croazia.
DIRETTIVA 2006/88/CE DEL CONSIGLIO del 24 ottobre 2006 relativa alle condizioni di polizia sanitaria applicabili alle specie animali d’acquacoltura e ai relativi prodotti, nonché alla prevenzione di talune malattie degli animali acquatici e alle misure di lotta contro tali malattie.
DIRETTIVA 2006/88/CE DEL CONSIGLIO del 24 ottobre 2006 relativa alle condizioni di polizia sanitaria applicabili alle specie animali d’acquacoltura e ai relativi prodotti, nonché alla prevenzione di talune malattie degli animali acquatici e alle misure di lotta contro tali malattie.
DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 20 novembre 2008 relativa a orientamenti per i programmi di sorveglianza zoosanitaria basati sulla valutazione dei rischi di cui alla direttiva 2006/88/CE del Consiglio.
DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 12 dicembre 2008 recante modalità di applicazione della direttiva 2006/88/CE del Consiglio per quanto riguarda le prescrizioni in materia di quarantena degli animali d’acquacoltura.
REGOLAMENTO (CE) N. 1251/2008 DELLA COMMISSIONE del 12 dicembre 2008 recante modalità di esecuzione della direttiva 2006/88/CE per quanto riguarda le condizioni e le certificazioni necessarie per l’immissione sul mercato e l’importazione nella Comunità di animali d’acquacoltura e i relativi prodotti e che stabilisce un elenco di specie vettrici.
 

redazione@admin

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *