Resolve

Rete di Sorveglianza Epidemiologica del Veneto

Aggiornamento aree restrizione per BT – chiarimenti dal Ministero

Aggiornamento aree restrizione per BT – chiarimenti dal Ministero

A seguito della richiesta di chiarimento avanzata dalla Regione Veneto, il Ministero ha specificato che la zona Blu, ossia la zona di restrizione per BTV4 della mappa allegata al provvedimento prot. n. 24993 del 31/10/2016, equivale ad un’unica area omogenea nella quale, ad eccezione delle aziende sede di focolaio confermato, sono consentite le movimentazioni di animali sensibili alla Bluetongue.

redazione@admin

Articoli correlati

6 pensieri su “Aggiornamento aree restrizione per BT – chiarimenti dal Ministero

  1. Nelle aziende sede di focolaio per quanto tempo non si possono movimentare gli animali sensibili – vitelli e vitellame ? e gli animali da macello posso movimentarli?
    grazie Dr. Daniele Boffo

    1. Gentile collega,
      per quanto riguarda la rimozione delle misure sanitarie nelle aziende sede di focolaio, questa è possibile trascorsi 60 giorni dalla positività.
      A breve caricheremo su ReSolVe l’elenco dei focolai con le tempistiche per la chiusura dei focolai stessi.
      Per la movimentazione degli animali da vita da aziende sede di focolaio, è necessario attendere il provvedimento del Ministero della Salute che dovrebbe essere emanato nei prossimi giorni.
      Gli animali da macello possono essere movimentati dalle aziende sede di focolaio, trascorsi 30 giorni dalla positività. In tal caso gli animali possono essere inviati verso macelli situati su tutto il territorio nazionale a condizione che l’impianto di macellazione sia riconosciuto per la macellazione di animali BT.
      Cordialmente,
      La redazione di ReSolVe

    1. Gentile utente,
      a seguito dell’emanazione del provvedimento ministeriale n.0024993-31/10/2016, che ridefinisce le aree di restrizione per BT, per motivi di chiarezza si è proceduto alla rimozione della pagina di ReSolVe in cui si riportava la lista dei comuni ricadenti interamente o parzialmente nei territori con circolazione virale. Come si legge nella nota di chiarimento da parte del Ministero la zona di restrizione ricomprende tutta la regione Veneto che equivale ad un’unica area omogenea. L’elenco dei focolai con indicazione del comune interessato è aggiornato alla pagina di ReSolVe “Bluetongue-casi di BTV-4 confermati in Veneto”.
      Cordialmente
      La redazione di ReSolVe

  2. Alla vostra attenzione: le vacche fine carriera quindi destinate al macello provenienti da aziende con focolaio possono essere macellate presso strutture autorizzate al di fuori della regione veneto??
    Vi ringrazio per la vostra attenzione
    Distinti saluti
    Andrea Schiavon

    1. Gentile utente,
      come precisato già in una risposta ad un precedente commento, gli animali da macello possono essere movimentati dalle aziende sede di focolaio, trascorsi 30 giorni dalla positività. In tal caso gli animali possono essere inviati verso macelli situati su tutto il territorio nazionale a condizione che l’impianto di macellazione sia riconosciuto per la macellazione di animali BT.
      Cordialmente
      La redazione di ReSolVe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *