Resolve

Rete di Sorveglianza Epidemiologica del Veneto

Normativa Nazionale e Note del Ministero della Salute – West Nile Disease

Normativa Nazionale e Note del Ministero della Salute – West Nile Disease

Di seguito si riportano le principali normative ministeriali riguardanti la West Nile Disease.

2019

Ordinanza 5 dicembre 2019 – Proroga dell’ordinanza 4 agosto 2011, e successive modificazioni, recante «Norme sanitarie in materia di encefalomielite equina di tipo West Nile (West Nile Disease) e attivita’ di sorveglianza sul territorio nazionale»

2017

Ordinanza 6 dicembre 2017 – Proroga dell’ordinanza 4 agosto 2011, e successive modificazioni, recante «Norme sanitarie in materia di encefalomielite equina di tipo West Nile (West Nile Disease) e attivita’ di sorveglianza sul territorio nazionale»

2016

Ordinanza 7 dicembre 2016 – Proroga dell’ordinanza 4 agosto 2011, e successive modificazioni, recante «Norme sanitarie in materia di encefalomielite equina di tipo West Nile (West Nile Disease) e attività di sorveglianza sul territorio nazionale». (16A09086) (GU Serie Generale n.2 del 3-1-2017, pagina 88-89).

PIANO NAZIONALE 2016:
Si riporta il Piano Nazionale integrato di sorveglianza e risposta al virus della West Nile diffuso dal Ministero della Salute e relativi allegati:

  1. Piano Nazionale 2016;
  2. Allegato 1: Definizione di caso umano;
  3. Allegato 2: Scheda di segnalazione di caso umano di WND;
  4. Allegato 3: Laboratori regionali di riferimento;
  5. Allegato 4: Linee guida per il controllo di Culex pipiens.

RIFERIMENTI PRECEDENTI AL 2016

Principali riferimenti legislativi WND

Legislazione WND 2002-2014 – IZSAM

Ordinanza Ministeriale del  04/08/2011 WND: Norme sanitarie in materia di encefalomielite equina di tipo West Nile (West Nile Disease) e attività di sorveglianza sul territorio nazionale prorogata dall’ ORDINANZA 11 dicembre 2015 fino al 31 dicembre 2016.

Decreto Ministeriale 27/11/2007– Approvazione del Piano di sorveglianza nazionale per l’encefalite di tipo West Nile (West Nile Disease)

redazione@admin

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *